Peeling chimico

Peeling chimico

Applicazione sulla pelle di acido glicolico che provoca l'esfoliazione e di conseguenza il ricambio cellulare.

Trattamento: Peeling chimico

Provoca un'esfoliazione superficiale della pelle restituendo luminosità, contribuendo ad attenuare o eliminare le macchie, aprire le pustole acneiche, facilitando l'azione terapeutica dei farmaci antiacne.
In generale possiamo dire che il peeling va adattato al soggetto ed al tipo di problema da trattare, più il peeling è profondo più importanti sono i postumi e le eventuali complicanze, tutte le sostanze se usate in modo improprio possono risultare pericolose, meglio trattare una seconda volta piuttosto che ipertrattare.

Possibili effetti collaterali

Il peeling chimico può comportare recidive erpetiche, quindi si consiglia in soggetti predisposti un trattamento profilattico con farmaci antivirali, dietro prescrizione medica. Possibili effetti collaterali sono:

  • la comparsa di eritema ed edema, soprattutto nelle prime 5 ore dal trattamento, fino alle 36 ore successive
  • desquamazione intensa e zone di aumento della pigmentazione a partire dai 3 giorni successivi fino ai 7-10 giorni dopo il trattamento.
  • Tossicit√† da acido salicilico (salicilismo)

Altri Trattamenti in Medicina Estetica